Associazione di Protezione Civile "Città di Suzzara" onlus

Viale Luigi Cadorna 2/A 46029 Suzzara MN Tel./Fax.0376-523039 Tel. H24 335-6192179 E-mail info@procivilesuzzara.it

Emergenza CORONAVIRUS COVID19

Fonte: profilo facebook del Comune di Suzzara

Ordinanza del Sindaco

Validità immediata e fino a domenica 1 marzo 2020 compreso, fatte salve eventuali e ulteriori successive disposizioni.

-il rispetto delle disposizioni contenute alle lettere c), d), e), f) ed i) dell’articolo 1, comma 2 del decreto legge 22 febbraio 2020, n. 6 ovvero:
c) la sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico;
d) chiusura dei nidi, dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado, nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per gli anziani a esclusione di specializzandi e tirocinanti delle professioni sanitarie, salvo le attività formative svolte a distanza;
e) sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei, dei cinema e degli altri istituti e luoghi della cultura di cui all’articolo 101 del codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, nonché dell’efficacia delle disposizioni regolamentari sull’accesso libero o gratuito a tali istituti e luoghi;
f) sospensione di ogni viaggio d’istruzione, sia sul territorio nazionale sia estero;
i) previsione dell’obbligo da parte degli individui che hanno fatto ingresso in Lombardia da zone a rischio epidemiologico, come identificate dall’Organizzazione mondiale della sanità, di comunicare tale circostanza al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio, che provvede a comunicarlo all’autorità sanitaria competente per l’adozione della misura di permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva;
Per quanto riguarda le chiusure delle attività commerciali sono disposte in questi termini:
– bar, locali notturni e qualsiasi altro esercizio di intrattenimento aperto al pubblico sono chiusi dalle ore 18.00 alle ore 6.00; verranno definite misure per evitare assembramenti in tali locali;

– per gli esercizi commerciali presenti all’interno dei centri commerciali e dei mercati è disposta la chiusura nelle giornate di sabato e domenica, con eccezione dei punti di vendita di generi alimentari;

– per le manifestazioni fieristiche, si dispone la chiusura.

-si invitano gli esercenti ad assicurare idonee misure di cautela per l’accesso ai servizi pubblici essenziali e agli esercizi commerciali.

– la sospensione a data da destinarsi delle prove concorsuali già bandite e previste per i giorni 24 e 25 febbraio;

– la sospensione del mercato settimanale programmato per martedì 25 e sabato 29 e il mercato contadino di venerdì 28;

– che le RSA limitino l’accesso dei visitatori agli ospiti;

– che i funerali avvengano in forma strettamente privata;

Il mancato rispetto di quanto prescritto verrà sanzionato a norma di legge.

 

Incontri informativi “A0″: un modo per conoscere la Protezione Civile

pubblico

La nostra associazione promuove la cultura della protezione civile, della prevenzione in genere e dell’autoprotezione, offrendo al territorio dei diversi Comuni convenzionati l’opportunità di seguire un percorso formativo che permetta a chi interessato di formarsi in materia di protezione civile e sui meccanismi di funzionamento, attivazione e operatività del sistema di protezione civile.

Leggi Tutto

Ricordi ….

amarcord 2_0 jpgQuello che pubblichiamo in questo nuovo appuntamento con il nostro personale "amarcord" di vita associativa, è un articolo della "Gazzetta di Mantova" che ci riguarda, datato Venerdi 9 Novembre 2001 e che rappresenta una delle prime testimonianze pubbliche della nostra presenza e attività sul territorio. 

In quel periodo è ancora molto viva nei cittadini Suzzaresi (molti dei quali entreranno a far parte della associazione) l'esperienza a volte drammatica degli eventi legati alla eccezzionale piena del Fiume Po nell'anno 2000.

Il 2001 rappresenta in un certo senso l'anno della rinascita della associazione ed è tanto il lavoro, la fatica, la passione, che molti di noi investiranno nel cercare di dare alla  comunità Suzzarese un gruppo che possa essere organizzato e preparato ad affrontare le situazioni di calamità e non solo. 

Rileggere questo articolo a distanza di cosi tanto tempo, alla luce dei risultati ottenuti, è come attraversare  un ponte tra passato e presente e stimola in tutti i volontari che hanno creduto negli stessi obbiettivi  un rinnovato impegno nelle attività che caratterizzano il nostro operato.

A presto…

leggi l' Articolo della Gazzetta di Mantova 9 Novembre 2001

 

 

Amarcord…

amarcord 2004Una delle attività operative che resta sicuramente nella memoria di ogni volontario è la partecipazione alle esercitazioni che si svolgono a livello locale, Provinciale, Regionale e Nazionale ed è appunto con le esercitazioni che parte da oggi una serie di articoli, sul nostro sito, destinati a ricordare momenti, eventi, attività che ci hanno interessato in passato.

Leggi Tutto