CMP – Colonna Mobile Provinciale

 

Come ormai da qualche anno anche la nostra Associazione è parte della struttura della Colonna Mobile Provinciale di Protezione Civile ed è stata di recente protagonista insieme alle associazioni della macroarea “A” alla quale apparteniamo, di un importante test con allertamento e conseguente mobilitazione senza preavviso da parte della Provincia.

La colonna mobile è una forza di pronto impiego in grado di mobilitarsi rapidamente, con mezzi idonei e volontari adeguatamente formati, in caso di eventi emergenziali di protezione civile per fornire una tempestiva risposta all’ emergenza in atto, sia per i Comuni mantovani privi di organizzazioni di protezione civile sia per quei Comuni che, pur dotati di gruppi di protezione civile, devono chiedere un supporto esterno. La colonna garantisce la pronta disponibilità 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

 La macchina operativa si mette in moto al verificarsi di eventi calamitosi (esclusi quelli che possono essere fronteggiati mediante interventi attuabili dai singoli enti e amministrazioni competenti in via ordinaria).Ciascun tipo di intervento è retto da uno specifico “modello”: – nella provincia di Mantova modello “P”: il territorio provinciale è suddiviso in 3 aree; all’interno di ciascuna area opera il cosiddetto “blocco base”, formato dalle squadre di “prima partenza”; ciascun “blocco base” è indipendente e autosufficiente; in base all’entità dell’evento (comunque per intervento oltre le 24 ore) possono essere attivati uno o più gruppi specializzati afferenti alle squadre di “seconda partenza”;- nella Regione Lombardia modello “R” o in altra Regione o all’estero modello “N”: attivazione, su richiesta della Regione Lombardia, di moduli funzionali: “modulo PRONTA PARTENZA H6″ e/o “modulo ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE H6″ (dotazioni assegnate alle organizzazioni di volontariato – comodato d’uso Regione – Provincia, e dunque Provincia – organizzazioni di volontariato); attivazione, se richiesto da Regione Lombardia, del “modulo segreteria – telecomunicazioni” (messo a disposizione dall’Associazione Padus); turnazione, se richiesto da Regione Lombardia, di volontari presso i campi di accoglienza.

Ad attivare la colonna mobile è la Provincia. Attualmente sono 18 le Organizzazioni di volontariato di protezione civile mantovane che hanno aderito alla Colonna Mobile Provinciale (su un totale di 33 Organizzazioni iscritte alla Sezione Provinciale dell’Albo Regionale del Volontariato di Protezione Civile): dispongono complessivamente di 732 volontari operativi, pari al 65% (732/1120) dei volontari operativi iscritti all’Albo Regionale del Volontariato di Protezione Civile – Sezione provinciale di Mantova. Il rapporto tra la Provincia e le 18 organizzazioni aderenti sarà regolato tramite altrettante convenzioni, che prevedono anche lo stanziamento di una somma, da parte della Provincia, per la copertura delle spese di mantenimento di quanto messo a disposizione (volontari, mezzi, attrezzature).