Forze fresche per la protezione civile grazie ai nuovi volontari

Image00002

Vi proponiamo l’esperienza di Alessandro, nuovo volontario della Protezione Civile “Città di Suzzara”.

<< Il mio desiderio di essere volontario di Protezione Civile nasce forse banalmente da una riflessione, ovvero, penso innanzitutto all’importanza dell’opera di volontariato che ogni cittadino può dare alla propria comunità in caso di calamità, inoltre, vedo l’impegno spesso nascosto e lontano dai riflettori dei volontari di Protezione Civile per essere pronti ad affrontare le sempre più frequenti situazioni di emergenza che avvengono sul territorio Provinciale e non solo. Informandomi vengo a conoscenza che l’associazione di Protezione Civile “Città di Suzzara” si compone all’attivo di 45 volontari e possiede mezzi ed attrezzature di soccorso.

Il mio percorso di avvicinamento alla Protezione Civile inizia presso la sede dell’associazione per inoltrare domanda, dove consegno copia di un documento d’identità e una fototessera. Dopo l’approvazione da parte del consiglio direttivo del nuovo candidato, sarò anch’io parte integrante del gruppo condividendo obbiettivi e scopi della associazione.Dal mese di gennaio 2014 faccio parte degli 8 nuovi aspiranti volontari, con la volontà di mettersi a disposizione della comunità in caso di emergenza facendo parte della associazione “Città di Suzzara”.

Affronto quindi un percorso dImage00001i prova di sei mesi durante i quali sono tenuto a seguire i corsi interni di formazione obbligatoria, al termine dei quali, potrò accedere al corso base per volontari di Protezione Civile legalmente riconosciuto. Per diventare volontario generico dell’associazione di Protezione Civile “Città di Suzzara” bisogna avere normali requisiti psico-fisici e capacità di adattamento a situazioni di stress fisico e psicologico legate alle situazioni di intervento tipiche del volontariato di Protezione Civile. Il volontario di Protezione Civile è una persona normale, che dimostra senso civico, altruismo e disponibilità. Una volta concluso il corso di formazione base (riconosciuto a livello provinciale), sarò un volontario a tutti gli effetti, anche se comunque già da adesso, posso essere di aiuto nello svolgimento di tutte quelle indispensabili attività  che permettono alla associazione di gestire il proprio funzionamento (gestione attrezzature e mezzi, segreteria, formazione, servizi sul territorio).

Image00007

Durante le attività che svolgo insieme agli altri nuovi volontari noto una gran voglia di fare, riconosciuta anche dai volontari più anziani. Durante il periodo della mia formazione obbligatoria partecipo attivamente insieme agli altri aspiranti ai corsi formativi interni che prevedono ad esempio attività quali: orienteering e radiocomunicazioni, utilizzo delle motopompe e dei gruppi elettrogeni, montaggio tende da campo ed allestimento della cucina mobile. Come di consueto i candidati, durante tutte le attività, hanno operato nelle condizioni di più completa sicurezza e cautela, data la loro poca esperienza con i mezzi della associazione. Durante tutte le nostre attività utilizziamo i più adatti DPI (dispositivi di protezione individuale), perizia e cautela, rispettando le norme contenute nella legge 81 del 2008 ( ex 626).

Image00006

Tutt’ora continuano i 6 mesi di prova per alcuni candidati, mentre per altri sono già terminati. Ogni volontario, in base alle proprie attitudini e competenze, viene guidato nell’apprendere nuove tecniche operative e affinare le conoscenze relative agli strumenti in dotazione alla associazione per le attività interventistiche, ad esempio la gestione e mantenimento della rete delle radiocomunicazioni dell’associazione. Infine colgo l’occasione per ricordare che l’associazione di Protezione Civile “Città di Suzzara”, in particolare in questo periodo piovoso, è presente ed operativa su tutto il territorio del basso Mantovano ( Suzzara, Gonzaga e Pegognaga). Ogni giorno vengono svolte attività sia operative che di ordinaria amministrazione, atte a tenere l’associazione il più operativa e pronta possibile.

Image00004

A conclusione di questa mia testimonianza, ricordo a tutti i cittadini che vogliono avvicinarsi al volontariato di Protezione Civile, che la sede della nostra associazione si trova in Via Luigi Cadorna 2/A, aperta al pubblico il lunedì e mercoledì dalle 21.00/22.30. >>

Ah, dimenticavo, io ho scoperto che fare del bene fa bene…. Sono convinto che potrebbe essere cosi anche per voi !

 Image00005Image00008

 

 

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>